Prato Valentino: trekking e sport invernali

Posted on 4 Min Lettura

Prato Valentino è una frazione di Teglio situata a circa 2,20 km dal paese d’origine dei pizzoccheri e a 1680 metri di quota.

Siamo quindi nella Media Valtellina.

Uno dei vantaggi più importanti di Prato Valentino?

Si trova sulla sponda sud delle Alpi Retiche, che significa solo una cosa: batte il sole tutto l’anno!

In inverno è il posto ideale per chi cerca un po’ di tranquillità per praticare gli sport invernali. Infatti, ci sono circa 10 km di piste della Ski Area Alpe Teglio, ma è decisamente meno frequentato rispetto alle altre piste valtellinesi.

Prato Valentino
Il panorama dal Dosso Laù affacciato sulla sponda orobica

Come arrivare a Prato Valentino

Dalla Strada Statale della Valtellina si superano i comuni di Sondrio e Chiuro.

Si seguono le indicazioni per Teglio.

A circa 2,20 km dal paese, un cartello indica Prato Valentino.

Si prosegue seguendo le indicazioni per circa 20 minuti percorrendo una strada asfaltata con tanti tornanti.

Seguendo i cartelli per Prato Valentino e il Residence Stefania, si parcheggia l’auto lungo l’ampia strada.

Puoi tenere come punti di riferimento per il GPS la chiesetta di San Valentino, gli impianti di risalita e la Baita Del Sole.

Nei dettagli del trekking trovi le coordinate del parcheggio.

Cosa fare in inverno a Prato Valentino

La bellezza di Prato Valentino?

È un’area sciistica piccola, lontana dal caos delle grandi attrazioni invernali valtellinesi più famose.

È molto soleggiata quindi prima di partire è bene controllare che ci sia neve!

Piccolo spoiler: noi quel giorno abbiamo rinunciato alle ciaspole.

Ecco cosa puoi fare:

1. Sci da discesa;
2. Sci alpinismo;
3. Ciaspolata;
4. Parapendio;
5. Un semplice trekking e pic-nic godendosi il panorama;

Il trekking

A Prato Valentino c’è una ricca rete di sentieri per tutti i livelli.

Ce n’è davvero per tutti i gusti!

D’estate è la meta ideale per godersi un po’ di sole al fresco del bosco o per un pic-nic nei prati sopra i 2000 metri di quota.

Si possono organizzare anche dei trekking per raggiungere le alte cime, come quella del Monte Brione (scorri per vedere il video).

D’inverno invece questi sentieri si prestano benissimo per una ciaspolata, ricordandosi di portare con sè i dispositivi di sicurezza.

Purtroppo quando sono andata io la neve non era abbastanza e ho rinunciato alle ciaspole, ma si è rivelata comunque una bellissima passeggiata!

Prato Valentino
La rete sentieristica è ben segnalata

La partenza

Dopo aver parcheggiato l’auto si prende la strada asfaltata leggermente in salita nei pressi della Chiesa di San Valentino.

È una piccola deviazione che ti permette di evitare di attraversare a piedi la pista da sci per imboccare il sentiero

Infatti, dopo il parcheggio ci sono delle transenne poste proprio dove inizia la pista da sci. Lì vicino c’è una piccola pista per i principianti e i bambini con a disposizione anche il tappeto di risalita.

Lasciando quindi alla nostra destra la Baita del Sole, si imbocca una strada sterrata che si addentra nel bosco.

Per tutto il tragitto si seguono i cartelli rosa per ciaspole o racchette da neve.

Il sentiero 301

Dopo il primo tratto completamente in piano all’interno del bosco, al bivio restiamo sulla destra e iniziamo a percorrere i primi metri di dislivello.

Usciti dal bosco, i cartelli del CAI indicano numerose destinazioni (fino a Tirano!).

Noi seguiamo il sentiero 301 e proseguiamo in salita lungo gli ultimi pendii dei prati. Finalmente troviamo un po’ di neve!

L’ultimo tratto del percorso è proprio accanto alla pista da sci.

Il lago artificiale nei pressi del Baitino

Si raggiunge così il Dosso Laù a quota 2000 metri e il laghetto artificiale nei pressi dell’arrivo della seggiovia.

Per allontanarsi dalla pista ci siamo fermati vicino al lago per fare un breve pic-nic.

C’è anche la possibilità di mangiare qualcosa al Baitino, un piccolo chalet utilizzato soprattutto dagli sciatori durante le soste.

Il panorama è incantevole, affacciato sul versante orobico innevato e sulla Media Valtellina.

È anche un ottimo punto per osservare gli sciatori!

Prato Valentino
Finalmente...neve!
Prato Valentino
Al sole
Prato Valentino
Il panorama sopra il lago artificiale

Dettagli del trekking

Parcheggio: 46.1891360670452, 10.054056702546026

Sentiero: 301

Segnaletica Sentiero: Rosso-bianco-rosso e cartelli rosa per ciaspole.

Lunghezza totale del percorso: 5,5 km

Tempo: circa 2 ore

Dislivello positivo: 300 metri

Difficoltà: facile

Ricordarsi sempre di fare attenzione, specialmente in presenza di neve. Portare con sè i dispositivi di sicurezza.

Dove mangiare e alloggiare a Prato Valentino

  • Baita del sole. All’inizio della pista è presente uno chalet di montagna ai piedi della seggiovia raggiungibile direttamente in auto. Qui puoi trovare piatti tipici valtellinesi e la possibilità di prenotare camere per alloggiare.
  • Baitino: piccolo chalet per una sosta a quota 2000 metri.
  • Residence Stefania: ideale per chi vuole soggiornare vicino alle piste. Il residence mette a disposizione numerosi appartamenti e un ristorante con terrazza panoramica.
Prato Valentino
Il Rifugio Baita del Sole

SPORT INVERNALI PER GRANDI E PICCOLI

Gli impianti di risalita sono formati da una seggiovia a due posti che raggiunge i 2100 metri di quota e poi uno skilift fino a 2500 metri per la pista rossa.

Per lo sci alpinismo c’è una pista appositamente segnalata dai cartelli e realizzata dal CAI. NON si può risalire le piste!

E non è finita qui. È il posto ideale per chi vuole imparare un nuovo sport, anche per i più piccoli.

Io infatti ci sono tornata poco dopo con mio nipote di 3 anni e ci siamo divertiti tantissimo: discesa con il bob e passeggiata nel bosco!

Inoltre, ogni volta che ci sono andata ho sempre visto tanti parapendii che si lanciano direttamente dall’arrivo della seggiovia.

Prato Valentino
A spasso alla scoperta del bosco

Per la traccia del trekking clicca qui.

Ecco invece il video di Yuri che sale al Monte Brione facendo sci alpinismo:

Condividi sui tuoi social preferiti :)

Cosa ne pensi? Lascia un commento!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Comments Yet.

Guido Noseda
Guido Noseda
31/05/2023
Persona competente, solare e disponibile a chiarimenti o informazioni, contenuti assolutamente interessanti su natura, escursioni e rispetto ambiente. 🔟😊🌳🏔
Leonardo Marmiroli
Leonardo Marmiroli
23/05/2023
5 stelle penso sia poco per quanto Benedetta grazie al suo sito e alle risposte super celeri sia riuscita a consigliarmi sui trekking e sulle opportunità di una vita in cammino! Per questo non finirò mai di ringraziarla per tutto quanto!! :)
Laura Garelli
Laura Garelli
22/05/2023
Sto programmando una vacanza in Valtellina anche grazie all'aiuto delle informazioni contenute nel web. Mi sono imbattuta nel sito "Due passi in natura" di Benedetta ed ho smesso di cercare altro: lì ho trovato tutto! Ma ancora di più le ho scritto via email e mi ha risposto in tempo zero una lunghissima risposta piena di dettagli e di consigli. Ora non mi resta che pianificare in autonomia sapendo che se avrò bisogno di altre indicazioni potrò ancora chiederle. Grazie infinite Benedetta per la tua cortesia, disponibilità e competenza.
Ivan Marturelli
Ivan Marturelli
02/03/2023
Che spettacolo... La natura
Ivan Giolai
Ivan Giolai
28/02/2023
👏👏👏🥇
Sandra Zugnoni
Sandra Zugnoni
14/02/2023
Blog molto interessante , ricco di spunti e informazioni , redatto con cura da una ragazza solare, piena di vita e amante della natura in tutti i suoi aspetti
Yuri Franco
Yuri Franco
03/02/2023
Semplicemente fantastica
🌳Il giorno esatto in cui ho capito che quello che...

🌳Il giorno esatto in cui ho capito che quello che...

➡️ “in realtà, la natura é il sistema di supporto...

➡️ “in realtà, la natura é il sistema di supporto...

STARE IN CONNESSIONE CON LA NATURA é un modo sano,...

STARE IN CONNESSIONE CON LA NATURA é un modo sano,...

PDF GRATUITO: OUTDOOR E INVERNO ⤵️❄️ • in Italia nel...

PDF GRATUITO: OUTDOOR E INVERNO ⤵️❄️ • in Italia nel...

USCIRE IN NATURA CON IL FREDDO: ❄️ l’inverno all’aperto porta...

USCIRE IN NATURA CON IL FREDDO: ❄️ l’inverno all’aperto porta...