La guida definitiva per l’estate in Valtellina

Posted on 1 Comment3min read12 views

Forse sì, sono di parte.

La Valtellina per me è la meta perfetta per trascorrere l’estate.

Le piccole città, il fresco d’alta quota, le passeggiate per tutti i livelli, i pascoli, gli animali selvatici.

Insomma, c’è tutto!

Non a caso l’ho scelta come casa.

Anche io però ho vissuto questa magnifica valle da turista:

per ben 15 anni ho trascorso le mie vacanze qui.

Oggi quindi voglio darti tutti i consigli che ho per passare l’estate più bella di tutte.

Lascia fare a me, ho già organizzato tutto, tu devi solo leggere.

Se vuoi approfondire trovi qui le mie guide.

estate in valtellina

3 (+1) motivi per andare in Valtellina

Perché proprio la Valtellina?

  1. Ha tutti i comfort che stai cercando:
    che tu sia amante dell’avventura, del benessere o del relax, in questa valle di montagna puoi trovare ciò che fa al caso tuo.
    Basta solo scegliere il posto giusto per alloggiare!

  2. È facile da raggiungere. Grazie alla SS 38 e alle nuove gallerie ormai è davvero semplice e veloce raggiungere in auto la Valtellina, soprattutto per chi abita in Lombardia.
    La distanza tra Milano e Sondrio è di sole due ore!

  3. È collegata anche tramite i mezzi pubblici.
    Fino a Tirano c’è la rete ferroviaria e, con un po’ di organizzazione in più, i pullman raggiungono ormai ogni angolo. Partenze per i trekking comprese!

+1. Questo è un bonus che non riguarda la comodità, ma la bellezza.

È una valle con un potenziale unico. 

La ricchezza dei paesaggi è ciò che più la caratterizza:

  • sei un’amante dell’acqua? Ci sono terme, laghi, piscine, torrenti.
  • ami l’avventura? Ci sono percorsi per e-bike, mountain bike, aerofuni, jungle raider, arrampicate e ferrate.
  • ami la natura? Eh, per questa non ti rispondo neanche 🙂
  • ami il cibo? sciatt, pizzoccheri, formaggi d’alpeggio, selvaggina, taroz, miele, bisciola, cupeta…

Vado avanti?!

estate in valtellina

Dove alloggiare: i punti strategici

Hai deciso cosa ti piacerebbe fare qui e come raggiungere la valle.

Ora devi solo mettere insieme le due cose e capire quale punto di appoggio vuoi avere durante la tua estate valtellinese.

È una valle molto vasta, addirittura divisa in Bassa, Media e Alta.

Ognuna delle tre ha delle caratteristiche uniche che possono combaciare con le tue esigenze.

Io ti posso dare alcuni suggerimenti sugli alloggi che ho vissuto di persona:

se non vuoi stare lontano dal mondo in un rifugio ad alta quota o in una baita dispersa nel nulla,

ti consiglio di scegliere uno di questi centri abitati (o dintorni).

Per la Bassa Valtellina:

  • Morbegno
  • Albaredo per San Marco
  • San Martino in Val Masino

Per la Media Valtellina:

  • Sondrio
  • Castione Andevenno
  • Albosaggia
  • Chiesa in Valmalenco
  • Chiuro

Per l’Alta Valtellina:

  • Tirano
  • Grosio o Grosotto
  • Sondalo
  • Bormio
  • Santa Caterina Valfurva
  • Isolaccia
  • Livigno

Ognuno offre supermercati, alimentari, macellerie, ristoranti, servizi bus, reti escursionistiche, guardie mediche, farmacie, centri estetici, campi sportivi, oratori, centri di informazioni turistiche, negozi, strade ciclopedonali e altro.

A Morbegno, Sondrio e Sondalo ci sono gli ospedali.

Fino a Tirano puoi arrivare in treno.

Il Sentiero Valtellina collega i principali centri abitati fino a Bormio.

estate in valtellina

5 mete da non perdere

Veniamo alla parte più importante.

Hai deciso anche dove alloggiare, ora non ti resta che organizzare le tue escursioni!

E se leggi il mio blog significa che sei qui per camminare ed esplorare, quindi…

Ecco 5 mete assolutamente da non perdere.

  1. La Val Tartano, Bassa valle. 
  2. La Valmalenco, Media valle.
  3. La Val Grosina, Alta valle.
  4. La Valle dei Forni, Alta valle.
  5. La Val Zebrù, Alta valle.

È vero, ho scelto le più gettonate e turistiche.

Ma la vera bellezza di questi trekking è che puoi scegliere il sentiero che preferisci!

Ognuna di queste mete ha una rete escursionistica ben sviluppata e segnalata con rifugi, bivacchi, vie più difficili e passeggiate per famiglie.

Nei link puoi trovare alcuni degli itinerari che ho già scritto, ma ne esistono molti altri.

Ci vuole un po’ di impegno e voglia per cercare quella che più fa per te e i tuoi compagni di avventura.

E se non hai voglia o tempo da dedicare all’organizzazione, scrivimi e ti darò dei consigli più nel dettaglio.

Altrimenti contatta i rifugi e gli info point locali per avere carte escursionistiche, tracce gps e tutte le informazioni di cui hai bisogno.

Io nel frattempo cercherò di continuare a esplorare e arricchire questa guida per renderla più completa possibile.

Buona Valtellina e… Buone vacanze ♥

estate in valtellina
Condividi sui tuoi social preferiti :)

What do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 Comment
  • Ferdinando
    25 Settembre 2022

    Ho un camper , e mi piace sostare e passeggiare

Le specie invasive: un problema da risolvere

Le specie invasive: un problema da risolvere

Posted on
Costiera dei Cech: escursione all’Alpe Bassetta e Cima Brusada

Costiera dei Cech: escursione all’Alpe Bassetta e Cima Brusada

Posted on
Via degli Dei

Via degli Dei

Posted on
Vuoi imparare ad essere sostenibile anche a Natale? Ti spiego come in 6 facili mosse

Vuoi imparare ad essere sostenibile anche a Natale? Ti spiego come in 6 facili mosse

Posted on
Camminare in montagna

Camminare in montagna

Posted on
Sentiero Morbegno: l’anello orobico della Città Alpina 2019

Sentiero Morbegno: l’anello orobico della Città Alpina 2019

Posted on
Cosa vedere sul Sentiero del Viandante: non solo cammino

Cosa vedere sul Sentiero del Viandante: non solo cammino

Posted on
Il Lago Lagazzuolo: il più bello di tutta la Valmalenco

Il Lago Lagazzuolo: il più bello di tutta la Valmalenco

Posted on
Come organizzare l’escursione perfetta: la preparazione

Come organizzare l’escursione perfetta: la preparazione

Posted on
In Val Zebrù: un’escursione da non perdere

In Val Zebrù: un’escursione da non perdere

Posted on